La filosofia dei viaggi di Konrad Travel

Filosofia

  • Il viaggio può essere inteso come vacanza, svago, divertimento, ed allo stesso tempo voglia di conoscenza, scoperta, esplorazione dello sconosciuto, e quindi anche di se stessi. Certamente, le nostre proposte di viaggio riscuotono maggior interesse da parte di chi preferisce un viaggio stimolante in tutti i suoi aspetti: naturali, culturali, paesaggistici, di incontro e di esperienza.
  • Per Konrad Travel e per le persone che lo compongono, viaggiare è una esperienza irrinunciabile e quindi proprio per questo seria, frutto di studio ed approfondimento. Soprattutto nel Continente Americano nessuno - anche i turisti dei charters e del famoso, logoro pacchetto "tutto-compreso" - va solamente "in vacanza", bensì viaggia, esplora, si addentra nelle sue molteplici, contrastanti realtà, alla ricerca della "propria" esperienza Americana.
  • Naturalmente, per far fede a questa "filosofia operativa" KONRAD TRAVEL opera esclusivamente con voli di linea (non trattando nella maniera più assoluta voli charter) e rifugge dal dilagante malcostume del viaggio last-minute, che per le nostre destinazioni non possono che essere una soluzione di viaggio "falso", improvvisato e destinato ad un inglorioso e tutt'altro che "indimenticabile" epilogo.
  • Programmare un viaggio nel Continente Americano degno di questo nome sottintende una minima ma precisa pianificazione, disporre di informazioni dettagliate ed aggiornate sulla destinazione (distanze, clima, itinerario, situazione politica e sociale ecc.) e dell'aiuto e della consulenza di chi conosce personalmente ed approfonditamente i paesi da visitare, ed è al corrente di tutte le novità ed aggiornamenti: nuovi itinerari, nuove strade, collegamenti terrestri ed aerei, nuovi hotel, destinazioni alternative etc..
  • Il Continente Americano non perdona nessuna faciloneria né improvvisazione: la sua immensa vastità, le sue siderali distanze, la sua natura incontaminata ed inespugnabile, le sue molteplici realtà spingono a non commettere grossolani errori di valutazione.
  • Creare un itinerario scombinato ed impreciso, non tenere conto delle eventuali novità nei trasporti o nelle sistemazioni, di picchi del flusso del turismo internazionale, delle numerose e talvolta brutali variazioni climatiche durante l'anno, pensare di essere "scaltri" cercando la migliore soluzione fai-da-te senza alcun supporto di conoscenza dei luoghi e delle realtà locali, può portare a veri disastri. Specialmente per chi, come la maggioranza dei viaggiatori, non ha mesi di tempo a disposizione per "sistemare" in loco i problemi creati, e necessita di razionalizzare al massimo il proprio, limitato tempo.
  • Il nostro nuovo sito si prefigge di istaurare un contatto ed un successivo approfondimento con il viaggiatore che "naviga" nella rete alla ricerca informazioni o soluzioni, tradizionali o alternative che siano, per la propria idea di viaggio, basandoci sulle nostre consolidate proposte o partendo "da zero" e stabilendo così un punto di partenza per la costruzione del proprio, individuale viaggio su misura