Argentina

Ruta 40, spedizione al Sud del mondo

Paese
Argentina
Durata
16 giorni
A partire da
3.290 euro
Tema
Natura
Tipologia
Itinerari guidati
Codice
672

Avventura 4×4 nel cuore della Patagonia selvaggia

Itinerario guidato a partenze fisse o individuali libere

Sulle orme di Chatwin, alla scoperta della Patagonia più incontaminata e selvaggia, con il comfort e la sicurezza di una pianificata organizzazione preventiva, indispensabile per affrontare questa avventura di viaggio unica ed indimenticabile. Esplorando l’intera Patagonia argentina in veicoli 4×4 o van, soggiornando in comodi hotel, percorrendo le strade sterrate nel cuore del Sud Argentino con l’ausilio di una guida-autista parlante anche italiano. Un itinerario per veri viaggiatori, desiderosi di scoprire la magia e le straordinarie bellezze della Patagonia più autentica, selvaggia e inesplorata. Partenze garantite a date fisse, oppure individuali a date libere con supplemento.

Programma di viaggio

1° giorno Buenos Aires

All’arrivo all’aeroporto internazionale di Ezeiza, accoglienza e trasferimento in hotel. Nel pomeriggio visita della città che comprende la piazza principale, Plaza de Mayo e gli edifici che la circondano, l’Avenida 9 de Julio, il vecchio quartiere di San Telmo, che un tempo era il quartiere più ricco della città e oggi è una delle zone più alla moda, il quartiere italiano La Boca con il suo “Caminito”, un viale incorniciato da facciate di latta colorate, tipiche dei vecchi “conventillos”, semplici case con poche camere dove, agli inizi del XX secolo, vivevano insieme molte famiglie. Dirigendosi verso Palermo, una delle zone tradizionali di Buenos Aires, si passerà per il Giardino Botanico, il Parco di Palermo, il Campo di Polo, il Planetario e Palermo Viejo, il più antico quartiere residenziale. Sosta infine al sofisticato quartiere di Recoleta per la visita alla tomba di Evita. Rientro in hotel e pernottamento.

2° giorno Buenos Aires

Prima colazione in hotel. Intera giornata a disposizione per escursioni facoltative. Segnaliamo alcune escursioni opzionali possibili: la Fiesta Gaucha nella tipica Estancia Santa Susana, dove prendere contatto con l’affascinante mondo dei gauchos, ammirarne la straordinaria maestria nel governo del bestiame, gustare uno squisito asado fra canti e balli della tradizione contadina, effettuare una passeggiata a cavallo o in calesse nell’ambito della proprietà. Intera giornata a Colonia del Sacramento, (Uruguay), un gioiello dell’architettura coloniale, comodamente raggiungibile attraversando il Rio della Plata a bordo di un moderno traghetto veloce. Tour a Tigre e Delta del fiume Parana, di mezza giornata, con un giro in barca attraverso le isole del Delta. L’escursione di mezza giornata denominata “sulle orme di Papa Francesco”: il tour per scoprire la Buenos Aires del Papa, dalla neoclassica chiesa di San José de Flores, al quartiere Almagro dove è stato fondato il San Lorenzo de Almagro Club, club del giovane Bergoglio, il Collegio dei Gesuiti del Salvador, dove Bergoglio ha insegnato letteratura e psicologia nel 1960, e per la Salvador University, che ha poi supervisionato. In serata, trasferimento al Querandì per una cena a base di squisita carne argentina, ed uno show imperniato sulle immortali melodie e coreografie del tango. Al termine rientro in hotel e pernottamento.

3° giorno Buenos Aires / Comodoro Rivadavia / Puerto Deseado

Prima colazione in hotel. Trasferimento in aeroporto e partenza per Comodoro Rivadavia. Incontro in aeroporto con i nostri rappresentanti e trasferimento a Puerto Deseado, percorrendo la costa del Golfo San Jorge con enormi spiagge di pietre separate da profonde scogliere che finiscono in mare. Attraversando la steppa patagonica arriviamo a Puerto Deseado, principale porto della Patagonia, dove in passato sono arrivati i più celebri navigatori del Atlántico Sur, Magellano, il pirata Cavendish e altri. Arrivo nel pomeriggio, cena e pernottamento in hotel. Distanza 280 km. (asfalto) Tempo di viaggio 3:15 ore

4° giorno Puerto Deseado – escursione Isola dei Pinguini

Prima colazione in hotel. Escursione di giornata intera all’Isola Pinguino, distante 11 miglia marine da Puerto Deseado (1.45 ore di navigazione). Qua si riunisce la maggior concentrazione di fauna marina di tutta la costa patagonica: Pinguini di cresta gialla, pinguini di Magellano, Skua, Petrel, Gabbiani sudamericani, Gabbiano pulitore,colonie di leoni marini e cormorani. Durante la navegazione è comune osservare le Tonine “Overas”. Nota: L’orario dell’escursione è soggetta agli orari delle maree, in caso di annullamento per cause climatiche si effettueranno escursioni complementarie come navigazione all’interno delle Ria o la visita al Capo Bianco dove si può avvistare fauna e avifauna marina. Nel pomeriggio visita della città e antica stazione di treni. Cena e pernottamento a Puerto Deseado.

5° giorno Puerto Deseado / Chacra Kaiken (Perito Moreno)

Prima colazione in hotel. La strada asfaltata che unisce Puerto Deseado con il paese Perito Moreno, attraversa i principali giacimenti di petroleo del Golfo San Jorge. Pranzo nell’autentico bar/ristorante patagonico “El Pluma”, situato vicino alla grande valle del fiume Deseado. Nel pomeriggio arrivo al Lago Buenos Aires, il terzo lago più grande di America del sud. Arrivo all’Estancia Los Toldos nel tardo pomeriggio. Cena e pernottamento.  Distanza: 600 km di asfalto. Tempo di viaggio 6 ore.

6° giorno Chacra Kaiken / Cueva de las Manos Pintadas / Estancia la Oriental

Prima colazione in hotel. Per arrivare alla Cueva de Las Manos (Grotta delle mani) percorriamo 20 km di strada non asfaltata dentro l’estancia osservando una ricca fauna di guanacos, ñandúes (struzzo americano), zorros (volpe), piches (armadillo), cóndores y flamencos (fenicotteri), ecc. Lasciamo il veicolo sull’orlo del canyon e iniziamo un trekking di tre ore visitando il principale sito archeologico della Patagonia: la “Cueva de las Manos Pintadas”, luogo sacro della civiltà Pre-Tehuelche. I dipinti più antichi hanno circa 9000 anni e sono in un eccellente stato di conservazione, sono centinaia di mani e scene di caccia disegnate nella roccia. Pranzo al sacco e proseguimento per la Ruta 40 verso sud. Nostra destinazione: la Estancia La Oriental all’interno del Parco Nazionale Perito Moreno. Cena e pernottamento presso l’Estancia la Oriental.  Distanza:260 km (170 km sterrato, 90 km asfalto) Tempo di viaggio: 4 ore

7° giorno Estancia La Oriental – Parque Nacional Perito Moreno

Pensione completa in estancia. Dedichiamo tutta la giornata a percorrere il parco e osservare la flora e la fauna: guanacos, choiques (struzzo americano), zorros (volpe), flamencos (fenicotteri), cauquenes, macaes, cisnes (cigni), piches (armadilli), etc. Avremo come scenografia la cordigliera degli Andes e l’impotente Nevado de San Lorenzo, in un primo piano i laghi Belgrano, Nansen, Azara, Volcán, Escondido y Burmeister. Passeggiata per la Penisola Belgrano, Cerro León e Condorera. Pranzo, cena e pernottamento presso l’estancia Oriental. Distanza: 60 km (sterrato)

8° giorno Estancia La Oriental / Estancia el Condor

Prima colazione in estancia. Viaggiando attraverso la Ruta 40 per l’immensità della steppa patagonica, ci fermiamo per il pranzo nell’estancia La Siberia, situata sulla Ruta 40, prossima al Lago Cardiel. Dopo pranzo continuiamo verso la località Tres Lagos (dove si trova il primo benzianaio dopo tre giorni di viaggio). Continuiamo verso il Lago San Martin, in uno degli angoli più meravigliosi della Patagonia dove si trova l’Estancia El Cóndor. Cena e pernottamento presso l’Estancia el Cóndor.
Distanza: 440 km (380 km sterrato, 60 km asfalto) Tempo di viaggio: 8 ore.

9° giorno Estancia El Condor

Pensione completa in estancia. Situata sulle sponde di un bellissimo lago, l’estancia el Cóndor offre la possibilità di effettuare una grande varietà di camminate di diversa durata ed esigenza fisica. Il Bosco Andino Patagonico durante l’estate ci sorprende con una grande diversità di orchidee, Topa Topa e altri fiori. E’ un posto eccellente per l’avvistaggio di condor e aquile mora. Pranzo al sacco, cena e pernottamento presso l’Estancia el Condor.

10° giorno Estancia El Condor / El Chalten

Prima colazione in estancia. Partenza in mattinata verso la località di El Chalten, 60 km prima dell’arrivo, la strada scorre paralella alla sponda del Lago Viedma, con una magnifica vista dell’omonimo ghiacciaio, i monti Fitz Roy e Cerro Torre. Arrivo a El Chalten alle 13,00 circa. Sistemazione in hotel prescelto e resto della giornata a disposizione. Sarà possibile effettuare una escursione facoltativa sulle rive del lago Viedma, per raggiungere il fronte dell’omonimo ghiacciaio con una breve crociera. Pernottamento in hotel.  Distanza: 260 km (120 km sterrato, 140 asfalto) Tempo di viaggio 4 ore e mezza

11° giorno El Chalten

Prima colazione in hotel. Giornata a disposizione a El Chalten, punto di partenza per l’esplorazione delle vette più affascinanti di tutta la Patagonia: il Cerro Torre e Cerro Fitz Roy, scalate negli anni da grandi alpinisti italiani come Cesare Maestri, Carlo Mauri, Casimiro Ferrari, Cesarino Fava e tanti altri. Escursioni opzionali prenotabili prima della partenza: trekking alla Laguna Capri o al Mirador del Cerro Torre. Pernottamento in hotel.

12° giorno El Chalten / El Calafate

Prima colazione in hotel. In orario opportuno trasferimento alla locale stazione dei bus e partenza per El Calafate con bus di linea. Arrivo a El Calafate e sistemazione in hotel prescelto. Resto della giornata a disposizione per una piacevole passeggiata nel centro cittadino, autentica miniera per lo shopping. Pernottamento.

13° giorno El Calafate – Ghiacciaio Perito Moreno

Prima colazione in hotel. Escursione guidata di un’intera giornata al ghiacciaio Perito Moreno, situato nel Parco Nazionale Los Glaciares, anch’esso dichiarato dall’UNESCO, nel 1981, Patrimonio Naturale dell’Umanità. Il ghiacciaio Perito Moreno, il più famoso e spettacolare, ha un fronte di 3000 m di lunghezza e un’altezza di 60 m, da cui si staccano costantemente gigantesche torri di ghiaccio che cadono nel lago sottostante. Tempo libero per camminare sulle passerelle panoramiche poste di fronte al ghiacciaio. Possibilità di escursione facoltativa per il cosiddetto Safari Nautico, l’escursione in barca al fronte dell’immenso ghiacciaio (acquistabile in loco o prenotabile prima della partenza). Nel pomeriggio rientro in hotel e pernottamento.

14° giorno El Calafate

Prima colazione in hotel. Intera giornata a disposizione per escursioni facoltative.
Suggeriamo l’escursione dell’intera giornata con navigazione sulle cristalline acque del Lago Argentino fino alla Estancia Cristina. Ci si imbarca a Puerto Bandera e si naviga lungo il braccio Nord del lago Argentino, fiancheggiato da selvagge montagne, nude e scoscese, che recano i segni della straordinaria forza erosiva degli estesi ghiacciai che le ricoprivano anticamente. La navigazione dà modo di osservare a distanza ravvicinata i ghiacciai Upsala e Onelli. Accanto al catamarano sfilano silenziosi piccoli e grandi iceberg dai riflessi azzurrognoli. Dopo lo sbarco nei pressi dell’Estancia, visita del locale Museo Costumbrista. Segue una camminata fino al rio Caterina ed alla Cappella privata dell’Estancia, nonché la visita del suo nucleo storico. Pernottamento in hotel.

15° giorno El Calafate / Buenos Aires

Prima colazione in hotel. Trasferimento all’aeroporto e partenza per Buenos Aires. Arrivo, accoglienza in aeroporto e trasferimento in hotel.

16° giorno Buenos Aires / Italia

Prima colazione in hotel. Trasferimento in aeroporto.

Quote individuali di partecipazione a partire da

3.290 euro
in camera doppia per le partenze garantite a date fisse

Le quote comprendono

  • 15 pernottamenti negli hotel, hostarias ed estancias indicati con trattamento di prima colazione
  • Trattamento di pensione completa in estancias Los Toldos, La Oriental e El Condor
  • Trasferimento in gruppo in veicoli 4x4 o minivan
  • I pasti espressamente menzionati in descrizione
  • Biglietti di ingresso ai Parchi Nazionali e alle riserve
  • Servizio di guida-autista in lingua spagnola, inglese e italiana
  • Escursioni Safari nautico Isla Pinguino
  • Assicurazione di viaggio copertura spese mediche e bagaglio
  • Documentazione di viaggio Konrad Travel

Le quote non comprendono

  • Voli internazionali Italia-Argentina-Italia e interni di itinerario in classe economica
  • Le relative tasse aeroportuali internazionali e interne
  • Tasse aeroportuali dei voli interni da pagare in loco
  • Estensioni in altre destinazioni argentine
  • Pasti non compresi in programma
  • Escursioni facoltative non comprese in programma
  • Ingressi ai parchi, musei ed attrazioni non comprese in itinerario
  • Extra di carattere personale
  • Tutto quanto non espressamente descritto o non compreso nella voce 'le quote comprendono...
Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK