Guatemala

Avventura Guatemala in 4×4

Paese
Guatemala
Durata
15 giorni
A partire da
2.490 euro
Tipologia
Fly & Drive
Codice
357

Il Guatemala più autentico e remoto, programma turismo sostenibile Green Deal

itinerario 4×4 self drive partenza ogni sabato min. 4 passeggeri 

Konrad Travel vi propone in esclusiva una straordinaria avventura in 4×4 per scoprire il Guatemala “sconosciuto”, magico ed affascinante. Con l’indispensabile noleggio di mezzi 4×4 per terreni impervi e variabili, ma con il supporto di un veicolo accompagnante con guida e assistenza tecnica, l’itinerario con partenza ogni sabato vi condurrà attraverso la parte più remota ed affascinante per natura, tradizioni e culture vive del paese: regioni montuose, vulcani primordiali, villaggi indios quasi irraggiungibili, meravigliosi siti archeologici più o meno visitati ed accessibili, foreste subtropicali delle Verapaces e del Petén, il Caribe dei Garifunas, e lo splendore delle città coloniali. Con un contatto diretto e senza alcun filtro con le realtà della cultura viva e vibrante delle varie etnie maya, aree totalmente remote in cui si parla solamente la lingua degli antenati Maya, e in cui l’arrivo del visitatore è ancora salutato con stupore e curiosità. Un itinerario dedicato agli appassionati della natura e dell’avventura, consci delle difficoltà del territorio e con grande spirito di adattabilità. Partenza ogni sabato su base 4 passeggeri.

Programma di viaggio

1° giorno (sabato) Guatemala City / Antigua Guatemala

Arrivo al Aeropuerto Internacional di Guatemala City e trasferimento guidato a La Antigua Guatemala. Sistemazione in hotel prescelto e pernottamento. Categoria superior: hotel Casa Santo Domingo | Categoria standard: hotel Villa Colonial

2° giorno (domenica) Antigua Guatemala / Finca de Caffè / Antigua

Prima colazione americana in hotel. Visita guidata di Antigua Guatemala, magnifica città coloniale dichiarata Patrimonio dell’Umanità UNESCO. Circondata dai 3 maestosi vulcani Agua, Fuego e Acatenango, la cittadina rappresenta una delle testimonianze più ricche, fulgide ed affascinanti del barocco coloniale della conquista spagnola della regione, con le sue piazze, gli splendidi palazzi e chiese, i viali acciottolati, i balconi infiorati, e un’atmosfera magica ed ammaliante. La visita vi condurrà al pueblo di San Antonio Aguas Calientes, conosciuto per i suoi tessuti e la produzione artigianale, dove si avrà l’opportunità di visitare la finca di caffè e del Museo di Musica Maya Tradicional K’Ojom. Proseguimento per la visita del Centro Cultural La Azotea, nella cui finca di caffè potrete assaggiare il miglior caffè di Antigua. Proseguimento con la visita del centro storico della città, scrigno d’architettura ed arte coloniale. Successivo rientro in hotel e pernottamento.

3° giorno (lunedì) Antigua / Vulcano Pacaya / Antigua

Prima colazione americana in hotel. Consegna della vettura 4×4 salita verso la sommità del Vulcano Pacaya (2500 metri s.l.m.) uno dei 33 vulcani tuttora attivi in Guatemala, che tuttora regolarmente sprigiona lapilli. Arrivo al pueblo di San Vicente Pacaya, proseguimento verso San Francisco de Sales da cui inizieremo la salita di circa 1 ora e mezza, per raggiungere il luogo dove fiumi di lava hanno coperto completamente il paesaggio. Seguendo il corso di questi canali di lava, inizia la discesa per il rientro ad Antigua. Pernottamento in hotel.

4° giorno (martedì) Antigua / San Miguel Dueñas / Acatenango / Iximché /Lago de Atitlan

Prima colazione americana in hotel. Di buon mattino, partenza in direzione di San Miguel Dueñas, pueblo risalente al secolo XVI e fondato da Pedro de Alvarado per le vedove dei suoi conquistadores. Proseguimento sulla montagna tra vaste piantagioni di caffè per raggiungere Acatenango, pueblo ubicato sulle falde del vulcano omonimo di ben 3.880 metri s.l.m. Proseguimento attraverso i piccoli pueblos di Patzun e Tecpan per raggiungere e visitare il sito archeologico di Iximché, antica capitale della signoria Maya-Cakchiquel, in cui venne fondata la prima capitale del Regno di Goathemala: ubicato in cima ad un colle, è fortificato e circondato da fossi di oltre 3 metri di profondità. Dopo la visita, proseguimento in direzione del Lago Atitlan. Arrivo e sistemazione in hotel prescelto. Pernottamento. Cat. superior: Hotel Atitlan | Cat. standard: Villa Santa Catarina

5° giorno (mercoledì) Santiago Atitlan / San Antonio Palopò

Prima colazione americana in hotel. Il Lago Atitlan èconsiderato uno dei più bei laghi alpini del pianeta, circondato da 3 suggestivi vulcani (San Pedro, Atitlan e Toliman) e abitato da 12 pueblos delle etnie Maya-Cakchiquel e Maya-Tzutuhil, ciascuno con i loro tipici trajes (vestiti). Partenza in barca verso Santiago Atitlan, il pueblo famoso per la venerazione del Santo Maximon con il suo coloratissimo mercato indio e le splendide tele e oggetti d’arte realizzati dai Maya. Rientro in barca a Panajachel, proseguendo poi via terra verso Santa Catarina Palopò e San Antonio Palopò, caratteristici pueblos ricchi di artigianato. Successivo rientro in hotel e pernottamento.

6° giorno (giovedì) Atitlan / Chichicastenango / Totonicapan / Huehuetenango

Prima colazione americana in hotel. Partenza in direzione di Chichicastenango per la visita del più celebre mercato libero del Guatemala, che ogni giovedì e domenica riunisce tutte le popolazioni indios della regione proponendo frutta, verdura, fiori, animali, prodotti tessili e di artigianato. Visita della chiesa di Santo Tomas, in cui gli indios Maya-Quiché celebrano i loro tradizionali riti sincretici. Pranzo tipico in una casa rurale del luogo. Nel pomeriggio proseguimento in direzione del pueblo di Totonicapan per raggiungere poi Huehuetenango. Sistemazione in hotel prescelto e pernottamento. Categoria superior: Los Cuchumatanes | Categoria standard: Hotel Premier

7° giorno (venerdi) Cordillera de los Cuchumatanes (Chiantla/Todos Santos Cuchumatan)

Prima colazione in hotel. Giornata dedicata alla esplorazione dei pueblos della cosiddetta cordigliera dei Cuchumatanes, le cui varietà di paesaggi e clima, dai 1.400 a oltre 3.300 metri s.l.m., conferiscono alla regione una bellezza aspra e intrigante, per una splendida esperienza di viaggio. Visiterete villaggi indio completamente remoti in cui il visitatore è accolto con curiosità, e le tradizioni più autentiche tra cui gli idiomi Maya, in alcuni casi l’unica lingua parlata dagli indios locali, vengono gelosamente custodite nella vita di tutti i giorni. Di particolare interesse la visita del colorato pueblo di Todos Santos, con gli spettacolari trajes (vestiti) indossati dagli indios, e il Mirador de los Cuchumatanes da cui si apprezzerà uno spettacolare panorama sulla catena montuosa e i vulcani che dominano l’orizzonte. Nel tardo pomeriggio rientro a Huehuetenango e pernottamento in hotel.

8° giorno (sabato) Huehuetenango / Aguacatan / Sacapulas / Nebaj

Prima colazione in hotel. Proseguimento dell’itinerario in 4×4 attraverso la regione montuosa dei Cuchumatanes, visitando piccolo e remoti pueblos Maya come Aguacatan, risalente al periodo preclassico maya (1500 a.c.) che conserva alcune vestigia archeologiche della antica civiltà. Alcune delle etnie Maya, tra cui i k’iches, i mames e i chalchitecos, sono i diretti discendenti dei primi abitanti della regione provenienti dalla Pensiola dello Yucatan. Si porosegue con la discesa verso il pueblo di Sacapulas, importante centro precolombiano grazie alle saline del Rio Negro. Proseguimento per Nebaj e sistemazione in hotel. Pernottamento. Categoria standar e superior: Hotel Villa Nebaj

9° giorno (domenica) Nebaj / Triangulo Ixil / San Cristobal Verapaz / Biotopo del Quetzal

Prima colazione in hotel. Partenza per la visita dei piccoli pueblos che costituiscono il cosiddetto Triangolo Ixil: Nebaj, Chajul e San Juan Cotzal, in cui scoprirete una cultura indigena unica per storia e tradizioni, e meravigliose opere d’artigianato, soprattutto i loro huipiles (vestiti da donna) indossati quotidianamente dalle donne Ixiles. Proseguimento in direzione di Uspantan, “luogo delle muraglie” così denominato dagli indios Nahuatl provenienti dal Messico Centrale che accompagnavano gli spagnoli nella loro conquista territoriale della regione Centroamericana. Si prosegue verso San Cristobal Verapaz piccolo e gradevole pueblo circondato da piantagioni di caffè e canna da zucchero i cui abitanti sono discendenti dalla più antica e piccola tribu delle montagne, i Pocomché, la cui lingua continuano a usare quotidianamente. Dalle montagne del Quiché si prosegue verso la foresta umida della Reserva Natural Biotopo del Quetzal, 1.175 ettari di selva subtropicale e montagne alte fino a 2.300 metri, 50 distinte specie di alberi fino a 40 metri di altezza, alcuni dei quali con oltre 450 anni di età. Sistemazione in hotel e pernottamento. Categoria superior e standard: Hotel: Hotel Ramtzul

10° giorno (lunedì) Biotopo del Quetzal / San Antonio Senahé / Semuc Champey / Lanquén

Prima colazione in hotel. Attraversando questa area dall’esuberante vegetazione subtropicale, ci dirigiamo verso San Antonio Senahé. Nuovo cambio di vegetazione e clima, addentrandoci nella tipica foresta tropicale per raggiungere Semuc Champey, il cui nome maya (“dove il fiume si nasconde sotto terraQ) rivela la sua peculiare caratteristica: una serie di piscine naturali d’acqua turchese create dal flusso del Rio Cahabon che esce in superficie 300 metri più avanti, per un rilassante bagno. Sistemazione in hotel a Lanquin e pernottamento. Categoria superior e standard: Hotel El Recreo

11° giorno (martedì) Lanquén / Raxrujé / Cuevas de Candelaria

Prima colazione in hotel. La giornata è dedicata all’esplorazione delle meraviglie sotterranee di questa regione, iniziando con le grotte di Lanquén proseguendo con le Cuevas de Candelaria, parte del complesso di grotte più lungo di tutta l’America Latina, più di 30 chilometri di rete sotterranea che costituiscono un ecosistema estremamente fragile. Ubicata ai piedi della Sierra de Chamà, Candelaria offre lo spettaco dei giochi di luce che filtra attraverso la fitta vegetazione sulle pozze d’acqua cristallina, illuminando le pareti di roccia calcarea adornate da figure fantasmagoriche dell’epoca precolombiana. Sistemazione in hotel e pernottamento. Categoria superior e standard: Candelaria Lodge

12° giorno (mercoledi) Candelaria / Ceibal / Flores (rilascio Jeep 4×4)

Prima colazione in hotel. Proseguimento in direzione della regione del Petén. Arrivo a Sayaxché per deviare seguendo parallelamente il corso del Rio La Pasion fino a raggiungere il piccolo sito archeologico di Ceibal, importante centro Maya del periodo classico che per la sua grande varietà di monumenti scolpiti, steli e templi è conosciuto come la galleria d’Arte Maya. Dopo la visita del sito, proseguimento per Flores per la restituzione del mezzo 4×4. Sistemazione in hotel prescelto e pernottamento. Cat. superior: hotel Villa Maya | Cat. standard: hotel Maya Internacional

13° giorno (giovedi) Flores / Tikal / Rio Dulce / Livingston

Prima colazione in hotel. La regione del Petèn fu il centro assoluto della grande civiltà Maya, di cui Tikal, dichiarata Patrimonio naturale e culturale dall’UNESCO, rappresenta il cuore e punto di massimo interesse. Questa maestosa città era una delle più grandi e ricche della civiltà maya: percorrerete a piedi le sue piazze e strade, visitando i principali monumenti ormai assorbiti dalla vibrante foresta tropicale, habitat di centinaia di specie autoctone. Pranzo campestre al termine della visita. Successivo proseguimento in direzione sud, raggiungendo il Lago Izabal e Rio Dulce, per imbarcarsi sulla motolancia per il trasferimento di circa 45 minuti sul Rio Dulce fino a Livingston, il pueblo Garifuna. Sistemazione in hotel e pernottamento. Categoria superior e standard: Villa Caribe

14° giorno (venerdi) Livingston / Rio Dulce o Puerto Barrios / Quiriguà / Guatemala City

Prima colazione in hotel. Livingston è l’unica cittadina del Guatemala in cui è ancora viva e vibrante la cultura Afro-Caribeña dei Garifunas, discendenti degli schiavi africani del secolo XVII, un tranquillo e coloratissimo pueblo di pescatori con le loro tradizioni di vita, musica e gastronomia. Successivo rientro in motolancia a Rio Dulce (per 2 o 3 passeggeri) o a Puerto Barrios (da 4 passeggeri in su). Visita del Castello di San Felipe, fortezza edificata dagli spagnoli a difesa del Golfo Dulce e dei traffici commerciali che transitavano in questi corsi d’acqua, continuamente insidiati dai pirati del Golfo del Messico. Proseguimento via terra per la visita del sito archeologico di Quiriguà: una grande area circondata da piantagioni di banane, dichiarata Patrimonio dell’Umanità UNESCO per le magnifiche steli maya perfettamente conservate, le più alte e dettagliate mai ritrovate. Proseguimento verso la capitale Guatemala City. Arrivo e sistemazione in hotel prescelto. Pernottamento. Cat. superior: Hotel Quinta Real | Cat. standard: Guatemala City Marriott

15° giorno (sabato) Guatemala City

Prima colazione in hotel. Trasferimento all’aeroporto internazionale La Aurora. Fine dei servizi.


Quote individuali di partecipazione a partire da

2.490 euro
in camera doppia hotel cat. standard
2.690 euro
in camera doppia hotel cat. superior

Le quote comprendono

  • Pernottamenti negli hotel selezionati categoria superior o standard con prima colazione
  • Trasporto terrestre con servizi privati e guida di lingua italiana per i giorni 1°, 2°, 13°, 14° e 15°
  • Noleggio di veicolo 4x4 dal 3° al 13° giorno compreso con assicurazione per danni al veicolo (deducibile US$ 1.200)
  • Pranzo campestre a Tikal, e in casa rurale a Chichicastenango
  • Trasporto con motolancia al Lago Atitlan, Rio Dulce/Livingston/Rio Dulce o Puerto Barrios
  • Passaggio in Ferry a Sayaxché
  • Ingresso alle attrazioni comprese (Antigua; Volcan de Pacaya; Iximché; Biotopo del Quetzal; Semuc Champey; Lanquén; Candelaria; Ceibal; Tikal; Castillo San Felipe; Quiriguà)
  • Assicurazione di viaggio copertura spese mediche e bagaglio
  • Documentazione di viaggio Konrad Travel

Le quote non comprendono

  • Voli internazionali Italia-Guatemala-Italia e relattive tasse aeroportuali
  • Tasse di uscita dal paese USD 33.00 da pagare in loco
  • Pasti e bevande non comprese in programma
  • Bevande ai pasti compresi in programma
  • Carburante, spese accessorie ed incidentali per veicolo 4x4 a noleggio (3°-13° giorno)
  • Assicurazioni supplementari per passeggeri e responsabilità civile autonoleggio su richiesta
  • Mance per guida, pilota, facchinaggio
  • Extra di carattere personale
  • Tutto quanto non espressamente menzionato alla voce precedente
Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK